La NOVENA di Natale per arrivare a ORCHESTRARE LA FRATERNITÀ’: oggi suoniamo il SI, come SI! Eccomi

Martedì 22 dicembre 2020 – Manca solo una nota prima della grande sinfonia di “Orchestriamo la fraternità”, oggi suonimao in SI, come “Si! Eccomi”, ma anche come SIlenzio!

La nota di SI cambia da strumento a strumento, in molti strumenti a fiato è molto facile da eseguire, per alcuni non serve nemmeno premere tasti poiché sono intonati in SI naturalmente; nel violino è una nota senza riscontro su altre corde, quindi bisogna essere precisi a intonarla senza aiuti; nella chitarra tale accordo richiede il barré (un po’ come il Fa, vi ricordate?) e così via ogni strumento…

Dire di “sì” – come l’ “eccomi” di Maria – è un gesto per il quale ciascuno deve fare i conti con sé stesso, è qualcosa di totalmente personale, ma allo stesso tempo bisogna fare come Maria e avere fiducia, gettare il cuore oltre l’ostacolo! Magari lo strumento alla tua sinistra suonerà molto facilmente il suo SI, mentre quello alla tua destra dovrà impegnarsi molto… L’importante è che ognuno si impegni per giungere a quel SI “Eccomi” sullo strumento che è, poiché il musicista è Lui e noi strumenti nelle sue mani ??
Sempre pronti a col nostro SI, anche stasera ?

Se alle ore 19 non puoi essere in chiesa parrocchiale, CLICCA QUI per seguire la Novena sul canale YouTube della parrocchia.

Condividi su:

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *